Centri

 

Centro Nazionale Sostanze Chimiche, Prodotti Cosmetici e Protezione del Consumatore

Rosa Draisci. Analisi dei rischi connessi alle sostanze pericolose per proteggere ambiente e salute

Il Centro valuta pericoli e rischi connessi a sostanze e prodotti anche per l’immissione in commercio, contribuisce all’attività di valutazione e regolamentazione a livello europeo e internazionale. È il riferimento nazionale per i piani di prevenzione e sorveglianza delle esposizioni pericolose e delle intossicazioni, per i prodotti e trattamenti cosmetici ed estetici, prodotti affini e per la sicurezza e il controllo di sostanze, miscele, articoli, compresi i giocattoli, materiali e tecnologie innovative ed emergenti per la tutela della salute. Al Centro fa capo, inoltre, il Laboratorio nazionale di riferimento per i prodotti chimici e gli articoli in attuazione al regolamento europeo REACH e alla normativa sulla classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose.
La struttura, nell’integrare le diverse competenze con un approccio multidisciplinare, confermando una tradizione consolidata, svolge un ruolo di riferimento tecnico–scientifico a livello nazionale ed europeo per i decisori ai fini dell’implementazione della normativa.
Il Centro è stato istituito per rispondere maggiormente alle nuove sfide nel settore della sicurezza chimica e tutela del consumatore, e pertanto continuerà ad avere un ruolo guida nelle proposte di classificazione delle sostanze, nell’identificazione di sostanze estremamente preoccupanti (SVHC) a livello europeo e nel proporre misure di gestione dei rischi connessi alle sostanze pericolose per la salute e l’ambiente. Per il prossimo futuro, l’attività di ricerca del Centro sarà ulteriormente focalizzata alle attività sperimentali indirizzate verso lo sviluppo di metodologie innovative e alla valutazione delle sostanze altamente preoccupanti presenti negli articoli e nei preparati pericolosi, attraverso la stima dell’esposizione e la valutazione del rischio. Saranno potenziate le attività di sorveglianza delle esposizioni e delle intossicazioni da prodotti chimici, anche con la collaborazione dei Centri Antiveleni e lo sviluppo della comunicazione per la tutela del consumatore.

Leggi il curriculum