Dipartimenti

 

Dipartimento Malattie Cardiovascolari Dismetaboliche e dell’Invecchiamento

Simona Giampaoli. Promuovere la longevità in salute

“La promozione della salute e della longevità della popolazione attraverso il supporto al sistema sanitario in tutte le attività legate a prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie associate all’invecchiamento, delle patologie cardiovascolari, delle patologie endocrino-metaboliche e immunomediate, che nel loro insieme, costituiscono l’area a maggior impatto in termini di morbosità, invalidità e mortalità per la popolazione mondiale”. Questa è la missione del nuovo Dipartimento delle Malattie cardiovascolari, dismetaboliche e dell’invecchiamento che si realizza attraverso la ricerca eziologica, traslazionale, clinica, epidemiologica e di innovamento tecnologico.
Sono presenti expertise multidisciplinari attive su tematiche diverse: salute pubblica, promozione dell’invecchiamento “in salute”, predizione e prevenzione della cronicità e multimorbilità, che prevedono l’utilizzo e la interconnessione di dati provenienti da diverse fonti di informazione, dai registri di popolazione agli osservatori, all’insieme dei dati raccolti attraverso algoritmi di segnali cardiaci di superficie ed endocavitari, dagli studi longitudinali di popolazione generale riguardanti aspetti comportamentali, ambientali e genetici, supportate da banca biologica, agli studi sperimentali.
Questo Dipartimento è quindi un enorme laboratorio che raggruppa molte linee di attività: la ricerca di fattori di rischio e nuovi biomarcatori, la valutazione di nuovi approcci terapeutici nelle malattie cardiovascolari, nelle malattie immunomediate, nelle patologie tiroidee, nel diabete, nelle patologie della visione, la fisiopatologia dell’apparato muscoloscheletrico, della disabilità e del danno motorio.
Un contributo importante a supporto del SSN è quello dello sviluppo, applicazione, valutazione e gestione dell’innovazione delle tecnologie in relazione ai temi indicati, come pure il contributo alle attività nazionali ed internazionali in materia di regolamentazione delle tecnologie sanitarie di interesse.
Formazione e informazione costituiscono azioni strategiche nelle varie aree di attività del dipartimento, per diffondere conoscenza ed evidenze scientifiche ai decisori, agli operatori, ai cittadini, per tutelare e promuovere la salute e l’invecchiamento in salute.

Leggi il curriculum