Ottobre 2018

METROFOOD, nasce un network europeo per la food safety

Al via una nuova infrastruttura europea per integrare e armonizzare la ricerca nel campo della qualità e sicurezza alimentare. Si chiama METROFOOD-RI (Research Infrastructure for promoting metrology in food and nutrition) e vede il coinvolgimento di oltre 2200 ricercatori di 48 partner provenienti da 18 Paesi europei, coordinati dall’ENEA. In Italia, tra le 12 maggiori istituzioni di ricerca che hanno costituito una Joint Research Unit (JRU) dedicata, vi è l’ISS.

METROFOOD-RI mira a promuovere l’affidabilità e la standardizzazione delle misure per quel che concerne la qualità, la sicurezza, la tracciabilità, la sostenibilità della produzione di alimenti, attraverso l’approccio FAIR (Findable, Accessible, Interoperable, Re-usable). A vantaggio dello sviluppo del settore agroalimentare e della tutela dei consumatori.

“Le infrastrutture europee sono importanti volani della ricerca di eccellenza e dello sviluppo economico e sociale – commenta Francesco Cubadda, ricercatore del Dipartimento Sicurezza Alimentare, Nutrizione e Sanità Pubblica Veterinaria dell’ISS e uno dei tre membri del Comitato di coordinamento della JRU italiana – METROFOOD-RI consiste di una infrastruttura fisica, fatta di laboratori, campi e impianti sperimentali ai vari livelli della filiera alimentare, e di una infrastruttura che a regime diventerà una piattaforma di accesso e integrazione di un’enorme mole di dati sugli alimenti e sulle loro caratteristiche compositive: l’ISS contribuisce con 14 facilities fisiche – 11 laboratori analitici e tre centri per la produzione di materiali di riferimento – e tre facilities elettroniche”.